Gruppo Astrofili Volontari Ingauni


...io questo ciel che sì benigno
appare in vista, a salutar m'affaccio...

La sera del dì di festa (Giacomo Leopardi)

Mitologia delle costellazioni


Una parte importante occupano nell'astronomia quei miti e quelle leggende, frutto di fantasia, con cui spesso gli antichi spiegavano i fenomeni astronomici e naturali, quasi a volerne dominare le cause e gli effetti. Essi erano frutto dell'approccio con il mondo esterno ed i suoi pericoli.
Così apparivano in cielo eroi e dei, che, in un modo o nell'altro, accompagnavano la quotidianità del mondo antico.


Nella tabella seguente sono elencate le 48 costellazioni classiche, cioè quelle costellazioni note fin dall'antichità e legate, quasi tutte, ad un mito greco.

Nota: ogni costellazione dell'elenco porta alla rispettiva scheda mitologica.

Acquario Altare Andromeda Aquila
Ariete Balena Bilancia Bovaro (o Bifolco)
Cancro Cane Maggiore Cane Minore Capricorno
Cassiopea Cavallino Cefeo Centauro
Chioma di Berenice Cigno Cocchiere Coppa
Corona Australe Corona Boreale Corvo Delfino
Dragone Ercole Eridano Freccia
Gemelli Idra femmina Leone Lepre
Lira Lupo Ofiuco Orione
Orsa Maggiore Orsa Minore Pegaso Perseo
Pesce Australe Pesci Sagittario Scorpione
Serpente Toro Triangolo Vergine

Le costellazioni moderne:
Introdotte dal XVI secolo in poi queste costellazioni non sono legate in alcun modo ai fantastici racconti della mitologia classica. Esse sono:

Camaleonte, Dorado, Gru, Idra Australe, Indiano,  Pavone e Tucano Costellazioni disegnate verso la fine del 1500 dai navigatori olandesi P. Keiser e F. de Hountman
Fenice, Mosca, Pesce Volante, Triangolo Australe e Uccello del Paradiso Costellazioni introdotte da J. Bayer nel 1603
Colomba, Giraffa e Unicorno Costellazioni ideate dall'astronomo e teologo Petrus Plancius nel 1613
Cani da caccia, Leoncino, Lince, Lucertola, Scudo, Sestante e Volpetta Costellazioni introdotte da Hevelius tra il 1687 e il 1697
Bulino, Bussola, Carena, Vela, Poppa, Compasso, Fornace, Macchina pneumatica, Mensa,Microscopio, Orologio, Ottante, Pittore, Reticolo, Scultore, Squadra e Telescopio Costellazioni introdotte da Lacaille tra il 1752 e il 1756
Croce del Sud Già nota ai Greci che però la consideravano facente parte della vicina costellazione del Centauro.
Solo alla fine del 1500 cominciò ad essere trattata come una costellazione a sè stante.

Credit: le immagini presenti nelle schede sono state ottenute utilizzando il software Stellarium
     Le nostre rubriche:

Il cielo del meseAstrofotografiaCostellazioniMitoOggetti Messier

    Utilities:

LinkDownloadGlossarioAlfabeto grecoIl mercatino


Le costellazioni scomparse
Nave Argo


Versione stampabile




Ultimo aggiornamento: 19 luglio 2010
Cod. fiscale 90042010091 — Sede: Regione Isolabella n° 5, 17031 Albenga (SV)
Sede operativa: Comune di Caprauna (CN) - Località Arma
e-mail: infotiscali@astrogavi.it